Factoring

Cessione dei crediti per smobilitare risorse finanziarie

Factoring

CHE COS'È

Il factoring è un contratto con il quale la banca o un altro intermediario finanziario (detto “Factor”) acquista i crediti vantati dall’impresa cedente verso un insieme predefinito di debitori.
Tale impresa ha la possibilità di far gestire i crediti dalla società di factoring, di ottenere l’anticipazione (in tutto o in parte) del corrispettivo dei crediti stessi, ovvero di ottenere l’assunzione del rischio del mancato pagamento dovuto ad insolvenza dei debitori. Fra i servizi, finanziari e non, che costituiscono il factoring c'è anche la valutazione dell’affidabilità della clientela.

A CHI È RIVOLTO

Il factoring è uno strumento utile per tutte le aziende che vogliono affidarsi a specialisti per la gestione e il controllo del portafoglio crediti. La PMI che cede i propri crediti a un Factor riduce il rischio proveniente da alcune delle attività d’impresa che riguardano la gestione delle risorse in entrata, come tenere la contabilità, accollarsi i rischi di eventuali inadempimenti e gestire e riscuotere i pagamenti dei clienti.

FINALITÁ: PERCHÉ SCEGLIERE UN FACTORING

Perché è uno strumento che consente di soddisfare necessità di fondi di natura temporanea, di ottimizzare la programmazione degli incassi e di facilitare la crescita del fatturato. Il factoring è un servizio ad elevato grado di personalizzazione, caratterizzato da velocità e sicurezza nei tempi di erogazione dei fondi.
La necessità del factoring si manifesta quando vi è uno squilibrio tra le esigenze della politica di credito commerciale dell'impresa (relative, ad esempio, ai termini e condizioni di pagamento da concedere alla clientela che ne acquista i prodotti/servizi, ai fondi da impegnare per "sostenere" finanziariamente le dilazioni concesse o alle procedure di incasso e recupero dei crediti) e le risorse che l'impresa può mettere autonomamente in campo.

COME FUNZIONA

L’azienda che necessita di un sostegno nell’attività di gestione dei crediti può richiedere al Factor (Banca o altro intermediario finanziario) i suoi servizi. La cessione dei crediti da parte di un’azienda può avvenire principalmente in due modi differenti:

  • Pro soluto: il factor si assume il rischio di insolvenza dei crediti ceduti ed in caso di inadempimento di questi ultimi non potrà richiedere la restituzione degli anticipi versati al cliente;
  • Pro solvendo: lasciando al cliente il rischio dell'eventuale insolvenza dei crediti ceduti.
Il factoring è, tuttavia, tipicamente orientato ad una relazione duratura con il cliente, piuttosto che ad una specifica operazione di cessione del credito: il Factor può anche affiancare l'impresa nelle funzioni amministrative, organizzative e finanziarie relative alla gestione dei crediti.