Business plan per startup

A cosa serve e come realizzarlo

Business plan per startup

L'IMPORTANZA DEL PROGETTO D'IMPRESA

Finanzieresti una richiesta di credito con i tuoi capitali senza approfondirne le motivazioni, il progetto, i dati reali su cui si basa la richiesta? Noi no e neanche le banche.
Per questo c’è bisogno di un documento dove ogni dato viene argomentato e ogni richiesta motivata al fine di avere più opportunità di ottenere il supporto finanziario ricercato. Questo documento è il Business Plan.

CHE COS'È UN BUSINESS PLAN

É innanzitutto un piano d’impresa, ovvero un documento che descrive dettagliatamente gli aspetti del processo di creazione di un’attività imprenditoriale (o di un nuovo progetto di un’azienda già avviata), al fine di dimostrarne la fattibilità dal punto di vista tecnico ed economico.
Ma il Business Plan è soprattutto il principale documento che devi presentare per richiedere qualsiasi forma di finanziamento, pubblica o privata. Un’azienda nata da poco, o addirittura da costituire, non ha uno storico finanziario tale da poter essere valutata con bilanci o dichiarazioni fiscali. Se invece il contenuto del Business Plan sarà convincente e credibile, il tuo progetto potrà essere finanziato.

PERCHÉ FARE UN BUSINESS PLAN?

Gli obiettivi principali sono due:

  1. Fornire un biglietto da visita convincente: per farti conoscere e dare una buona impressione al soggetto finanziatore;
  2. Creare uno strumento di pianificazione: per analizzare al meglio ogni aspetto del progetto imprenditoriale, evidenziando i punti di forza e verificare come ovviare ai punti di debolezza.

L’entusiasmo iniziale è sicuramente un elemento fondamentale per avviare una nuova attività. Ma non deve portare l’imprenditore a minimizzare le criticità che sempre ci sono nello startup di un nuovo progetto. L’analisi attenta degli obiettivi da raggiungere e delle risorse e dei mezzi a disposizione, consente di mettere a punto le giuste strategie e di apportare eventualmente le azioni correttive.

COME FARE UN BUSINESS PLAN

La redazione di un piano d’impresa non è un qualcosa di scontato, da realizzare in pochi minuti. Preparare un Business Plan richiede tempo e dedizione, ma ti aiuta a prendere coscienza e ad affrontare opportunamente ogni aspetto, in modo da presentare un progetto credibile e che abbia possibilità di acceso al credito.

Il Business Plan si compone di due macro-aree:

  1. Una parte qualitativa: dovrai descrivere le motivazioni che ti portano ad aprire l’attività; fare un’analisi di mercato; descrivere i profili dei soci/partecipanti all’attività; illustrare il piano di promozione e marketing.
  2. Una parte quantitativa: dovrai compilare un piano previsionale di costi e ricavi; specificare le fonti di copertura finanziaria; descrivere nello specifico i processi che portano alla realizzazione del prodotto/servizio finale.